Raduno Accademia Nazionale Hockey in Argentina - Dedicato ai giovani - Entrata gratuita

La federazione italiana hockey apre una nuova sede a La Plata che prepara i giocatori basandosi nella tecnica senso motoria, vale a dire che si punta allo sviluppo dell’intelligenza degli atleti attraverso l’allenamento della mente e della memoria.

Versione in Spagnolo


Raduno Accademia Nazionale Hockey Argentina - La Plata

Hockey, corpo e mente

Il corpo e la mente, ormai dalla scienza, sono riconosciuti come binomio inseparabile che, se coniugati sapientemente come se fosse un tutt'uno, danno risultati straordinari, sommato poi allo sport diventa innovazione allo stato puro e successo a 360°. L’atleta diventa un codice da scoprire attraverso il quale, allenato secondo questa tecnica senso motoria, nella sua massima espressione, risponde con la sua migliore performance semplicemente lasciandosi andare, riconoscendo ciò che ha precedentemente imparato, dando al giocatore e al gruppo in se, nel caso delle squadre, il massimo rendimento possibile.

E’ con questo nuovo modo di allenamento che, già dall'anno scorso, Andrea Pedemonte ha dato il via alla prima accademia di Hockey Italiano in Argentina con sede a Vicente Lopez. Ne seguì poi l’apertura a Campana e ora grazie alla passione per lo sport e l’Italia di Diego Perez, La Plata vanta della prima accademia in loco.


L’atleta diventa un codice da scoprire attraverso il quale, risponde con la sua migliore performance

Due passioni che si incontrano – L’ hockey e l’Italia

Allenatore di “Estudiantes de La Plata” (club argentino) e amante dell’Hockey, Diego Perez con il suo amore per l’Italia e la passione per questo sport riesce a portare in questa città l’accademia italiana di Hockey che proporrà questo sabato 23 di novembre presso il Country Club di Estudiantes, il “Giorno dell’accademia” dove tutti i giovani tra i 14 e i 17 anni, interessati allo sport in questione, potranno iscriversi e partecipare.


Diego Perez fautore di questa iniziativa.

Questa iniziativa, come tante cui noi ormai siamo abituati, nasce in onore a un bisnonno che con molto coraggio lasciò la nostra terra per approdare in un paese sconosciuto con il mero obiettivo di credere nel futuro e nelle nuove opportunità. Da Calice al Cornoviglio nel 1910 parte Giuseppe Rapallini, Diego Perez, tifoso del "Boca Junior" e di "La Spezia" è suo nipote, che riesce a coniugare quell'amore per l’Italia trasmesso dalla sua famiglia e la passione per l’Hockey in quest’impresa straordinaria che poi si traduce un beneficio per tutta la comunità.

Con più di 100.000 Italo-argentini a La Plata questo diventa sicuramente un invito all'unione tra i due paesi, all'incontro tra il presente e il passato, tra chi ha dato inizio a questo popolo italiano in Argentina e chi ci tiene a continuare e a dimostrare che ci siamo e portiamo avanti con le nostre radici, magari partendo dalle tradizioni, ma facendo fortemente leva su chi siamo noi ora, Italiani fuori e dentro l’Italia.


Italiani fuori de dentro l’Italia

Questo tipo di eventi sono il risultato di dedicazione, passione e voglia di continuare una tradizione che contraddistingue tutte le nostre famiglie. La nostra storia in un modo o nell'altro ci porta immancabilmente a unire le forze e a fare, per noi, per la comunità e per il nostro paese d’’origine che ha nel nostro cuore uno spazio speciale.

Si diventa in questo modo risorsa per l’Italia e per il suo popolo, di cui noi facciamo parte. E quando questo succede, si riesce a essere un popolo attivo al servizio di noi stessi.



Filippo Romano console di La Plata, presente in tutte le iniziative di questo calibro ha fortemente appoggiato l’idea partita da Diego Perez, così come l’ha fatto Riccardo Marolla responsabile delle scuole italiane in loco. La parte culturale dell’evento la rappresenta Mauricio Tarsitano presidente del Centro Ligure di La Plata, così come Andrea Pedemonte ( rappresentante della Federazione italiana Hockey in Argentina) ed ex giocatori dell’azzurra di Hockey come Marcos Cuella e Javier Perez rappresentano lo sport che convince, quello per cui vale la pena saltare le frontiere e questo l’ha capito Estudiantes de La Plata che a messo a disposizione i campi affinché tutto ciò sia possibile.


E' stata dichiarata d'interesse comunale l'iniziativa dell'Accademia che si realizzerà domani Sabato 23 novembre.

Perciò non ci rimane che approfittare di queste menti e cuori che si mettono al nostro servizio per vivere Italia dovunque noi siamo. In questo cado potremmo far parte di questo evento domani, Sabato 23 novembre alle 17:00 presso il Country Club di Estudiantes, situato nella strada 28, all’angolo della 462 (ex Alvear) a City Bell. L'attività è gratuita ed è necessario solo presentare il modulo di registrazione e di consenso che trovate nei rispettivi collegamenti. Tutti i giovani dal 14 ai 14 anni sono invitati al “Giorno dell’accademia” per vivere l’Hockey così come non l’avete mai vissuto.


#hockeyinargentina #FIH #laplata #italia #hockeyitaliano #hockey #FilippoRomano

Viví Italia, estés donde estés.

Seguinos en las Redes Sociales

La  mia vita Italiana
  • Facebook
  • Instagram
  • Pinterest
  • Twitter
Inicia una conversación con nosotros

Contacta la redacción si quieres publicar un evento para la comunidad italiana.

Inicia una conversación con nosotros

©2020 por Lamiavitaitaliana.org

Valle delle Radici la ciudad italiana virtual de todos los descendientes
La mia vita Italiana - La escuela de Italiano on line de Valle delle Radici
conversación activa