Un tentativo di ottimismo: gli effetti positivi della quarantena

Parlare degli effetti positivi della quarantena può sembrare uno scherzo di cattivo gusto, per questo è necessaria una precisazione: il cosiddetto covid-19, in se, non ha portato altro che dolore e recessione. Ma le contromisure adottate dai governi hanno portato ad un cambiamento globale a livello ambientale di tal calibro da non poter essere ignorato.

Versione in spagnolo


Ascolta gli audio articoli anche come turista

Audio articolo - Livello 1 : migliora la tua pronuncia - Audio articolo - livello 2 : migliora la tua comprensione

Sei un cittadino virtuale? Entra nella scheda degli esercizi da qui

Test di comprensione - 4 Esercizi in 1 - Ascolto - Completa la frase

Antes de entrar controla aquí por favor si tienes los permisos activados

Effetti positivi della quarantena.

Alle acque della laguna veneziana sono bastati pochi giorni di quarantena per tornare limpide. Gli esperti attribuiscono questo cambio alla riduzione del traffico navale. Il diminuire del moto ondoso prodotto dalle imbarcazioni in costante transito per i canali veneziani, infatti, ha determinato lo schiarirsi delle acque. Questo fenomeno è dovuto, in gran parte, al depositarsi dei sedimenti (che rendevano la laguna torbida) sul fondale marino. E' stato riscontrato anche un miglioramento generale dei livelli d’inquinamento delle acque, dato che è ridotta l’emissione di idrocarburi rilasciati dalle barche. Le straordinarie immagini delle acque cristalline della laguna veneziana hanno fatto il giro del mondo, sostituendo quelle molto più tristi di una Venezia inondata dal fenomeno dell’acqua alta. Solo qualche mese fa questa catastrofe aveva causato tanti danni e sofferenze alla città veneta, in un momento in cui nessuno avrebbe potuto immaginare uno scenario simile a quello che stiamo vivendo.

Corsi di italiano facili ed efficaci!

Ma quello di Venezia è solo il caso più mediaticamente visibile di un fenomeno tutt’altro che isolato. Da ogni parte del territorio nazionale giungono storie ed immagini di una natura che si sta riappropriando dei propri spazi. A Taranto, ad esempio, sono stati avvistati dei delfini giocare a pochi metri dalla costa. Gli abitanti di questa ridente città pugliese affacciata sul Mar Ionio assicurano che l’evento è più unico che raro. A San Lazzaro, città in Emilia Romagna, poco distante da Bologna, la Polizia locale è dovuta intervenire per liberare un piccolo capriolo che si era addentrato in pieno centro urbano andandosi ad incastrare tra le inferriate di un cancello. Volpi e cinghiali sono stati avvistati passeggiare tranquillamente in diversi centri urbani da nord a sud e, nella Capitale, alcune oche sono state sorprese mentre starnazzavano indisturbate in diverse fontane d’interesse storico-culturale.

Sembra, insomma, che da un po’ di tempo la natura stia riempiendo prepotentemente quegli spazi che l’uomo ha dovuto abbandonare, quasi reclamandoli, invitandoci a riflettere. Avete presente l’espressione “fermati a pensare”? Bene! Ora tutto il mondo è fermo, non c’è momento migliore di questo. Quando riprenderemo le nostre attività, quando questo isolamento sociale ed il blocco produttivo finiranno avremo una possibilità non da tutti i giorni: quella di ricominciare. Il mio augurio è che non venga sprecata, che si inizi a pensare a dove ci hanno portato decenni di frenetico ed incontrollato sviluppo. Avremo la possibilità di essere meno egoisti, di capire di non essere né gli unici abitanti di questo pianeta né i più importanti. Secondo Aristotele l’unica caratteristica che porta l’uomo a differenziarsi dagli altri animali è la sua “anima razionale”, bene, credo sia arrivato il momento di usarla, iniziando, come spunto di riflessione, dagli effetti positivi di questa quarantena.



#effettipositiviquarantena #natura #acquevenezia #corsidiitaliano #lamiavitaitaliana #professoriitaliani

Viví Italia, estés donde estés.

Seguinos en las Redes Sociales

La  mia vita Italiana
  • Facebook
  • Instagram
  • Pinterest
  • Twitter
Inicia una conversación con nosotros

Contacta la redacción si quieres publicar un evento para la comunidad italiana.

Inicia una conversación con nosotros

©2020 por Lamiavitaitaliana.org

Valle delle Radici la ciudad italiana virtual de todos los descendientes
La mia vita Italiana - La escuela de Italiano on line de Valle delle Radici
conversación activa