• Viviana Busi

Giornata Internazionale del Caffè

Actualizado: oct 6

A partire dal 2015, il 1 ottobre si celebra la Giornata Internazionale del Caffè, così come deciso dalla International Coffee Organization, una giornata volta sia a promuovere il caffè che la produzione equo solidale di questo.

Versione in Spagnolo

Il tema della Giornata Internazionale del Caffè

Il tema deciso dall'International Coffee Organization quest'anno sarà dedicato ai giovani che lavorano in tutta la filiera di produzione, dalla raccolta del grano alla tazzina di espresso servita al bar. Loro rappresentano l'innovazione, la creazione di nuove soluzioni e posti di lavoro. Con il prezzo del chicco di caffè ai minimi storici, e le tasse sui locali sempre più alti, sempre meno giovani vogliono intraprendere iniziative in questo campo, di conseguenza la produzione e distribuzione del caffè sta calando notevolmente. Investire nei giovani del settore del caffè significa poter finanziare il futuro sostenibile della stessa industria.

MilanoCaffè 2020

In occasione di questa giornata, a Milano si celebra il MilanoCaffè, dal 1 al 3 ottobre, gratuita per le aziende che partecipano ma dedicata a tutti gli amanti del caffè, si tratta di una manifestazione piena di eventi sparsi in tutta la città.

In parallelo, nelle principali città italiane, durante questa giornata i bar sono soliti offrire il classico espresso italiano, un'ottima occasione per degustare i vari sapori di un Illy, un Lavazza, un Borbone, un Kimbo o un Vergnano.

Queste sono infatti le principali marche di caffè (italiane) che troviamo tanto nei bar che nelle case degli italiani.

Preparazione del caffè con la moka

La stragrande maggioranza degli italiani ogni mattina si prepara il caffè in casa, generalmente loro lo preparano con la classica moka, una caffettiera ideata nel 1933 da Alfonso Bialetti.

Come lo prepariamo noi italiani?

Ovviamente la preparazione varia in base ai gusti personali, se si preferisce un caffè più o meno forte, ma i passi sono sempre gli stessi.

Per prima cosa noi riempiamo di acqua la caldaia (A), l’acqua non deve superare la valvola di sicurezza.

Inseriamo il filtro (B) e mettiamo il caffè tostato, c’è chi preferisce premerlo per dare un sapore più deciso, chi preferisce riempire il filtro solo a metà per avere un caffè più leggero, chi preferisce creare una piccola “montagna“ per un caffè corposo. In seguito si avvita il raccoglitore (C) e si mette sul fuoco.

Anche il fuoco influisce sul caffè. Un fuoco più alto riscalda più velocemente l’acqua, creando maggiore pressione e di conseguenza meno infusione dell’acqua al passare nel filtro, risulterà quindi un caffè più blando; abbassando il fuoco l’acqua andrà in ebollizione più lentamente, permarrà più tempo nel filtro originando quindi un caffè più intenso.

Sapevi che...? - In Italia esistono delle vere e proprie Accademie del Caffè per diventare professionisti nella preparazione di questo - L’azienda Illy da più di 20 anni ha aperto una Università del Caffè che conta più di 280.000 laureati e 28 sedi nel mondo.

Chi di voi ha una moka in casa? La mia è una Bialetti azzurra che adoro! E alla fine di questo articolo, da italiana che sono, vado a "mettermi sù" un buon caffè con la mia moka. A modo mio, anche io festeggio la Giornata Internazionale del Caffè.


#GiornataInternazionaledelCaffè #caffè #italia #MilanoCaffè #espresso #moka #ilvalradicante #valledelleradici

Viví Italia, estés donde estés.

Seguinos en las Redes Sociales

La  mia vita Italiana
  • Facebook
  • Instagram
  • Pinterest
  • Twitter
Inicia una conversación con nosotros

Contacta la redacción si quieres publicar un evento para la comunidad italiana.

Inicia una conversación con nosotros

©2020 por Lamiavitaitaliana.org

Valle delle Radici la ciudad italiana virtual de todos los descendientes
La mia vita Italiana - La escuela de Italiano on line de Valle delle Radici
conversación activa