Non volevo parlare del Coronavirus, ma Italia mi emoziona

Questa pandemia ci ha fermati tutti, siamo tutti con le antenne alzate, siamo spaventati, bloccati in un certo senso. Seguo da vicino come ogni paese risponde a questa straordinaria situazione e se da un lato il paese in cui mi trovo ora, "Argentina" sta dimostrando grazie a Dio una cura per il cittadino che mi fa sentire al sicuro e protetta, mettendo la vita prima della economia, dall'altra parte ricevo notizie dall'Italia che mi entusiasmano. L'Italia è fantastica, l'Italia ti sorprende sempre e ti rendi conto che è un popolo che, come si dice qui in Argentina, "Le pone el pecho".

Versione in spagnolo


Come si comportano le banche in Italia?

Il gruppo Bnl Bnp Paribas ha concesso una serie di iniziative per il pagamento dei finanziamenti, si potranno sospendere le rate per 6 mesi e stiamo parlando di 40 aziende in tutto il territorio italiano. L'amministratore delegato di Intensa San Paolo "Carlo Messina" annuncia che doneranno fino a 100 milioni di euro per aiutare con l'emergenza sanitaria nel paese. Unicredit ha già donato 2 milioni di euro alla protezione civile per acquistare maschere, guanti e protezioni che aiutino in questa emergenza sanitaria. Inoltre, Jean Pierre Mustier, CEO di Unicredit, ha dichiarato che metterà tutti i servizi bancari a disposizione della protezione civile per aiutare le attività che sono state danneggiate da questa pandemia. Ubi Banca ha annunciato che tutte le società clienti possono beneficiare di una moratoria sul pagamento dei prestiti.

E le squadre di calcio?

Fc Internazionale Milano e Steven Zhang, attuale presidente dell'Inter, hanno donato € 100.000 al dipartimento scientifico di L. Sacco per aiutare la ricerca contro il virus. La AS Roma ha preferito invece sostenere l'ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma. Parma ha fatto una donazione all'Ospedale della sua zona e ha invitato tutti i tifosi a donare tutto ciò che è possibile. La curva del Sud del Treviso ha fatto lo stesso. Nessuno si ferma, è molto confortante.

Spero di non annoiarti perché continuo a raccontare, ma penso sia bello sapere quanto è bello il popolo a cui apparteniamo, non è perfette ma è emozionante.

I supermercati?

Esselunga ha donato 2,5 milioni di euro a queste istituzioni: Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzanidi Roma, Fondazione Irccs San Matteo de Pavia, Ospedale Luigi Saccodi Milano, Ospedale Papa Giovanni XXIIIdi Bergamo, Ospedale Guglielmo da Salicetodi Piacenza, Funacion Irccs Ca 'Granda Policlinico Maggiore

Personaggi noti e importanti d'Italia?

Berlusconi, dona 10 milioni di euro alla regione Lombardia. Agnelli, dona 300 mila euro per gli ospedali piemontesi. Giorno Armani, dona 1.250.000 euro Donatella Versace, 250.000 euro.

Studenti universitari

Anche loro hanno iniziato in ogni regione a raccogliere fondi per alleviare le esigenze degli ospedali, aiutare con strumenti e materiali per la protezione di coloro che giorno per giorno sono in prima linea, proteggendoci e aiutandoci a far sì che ciò passi il prima possibile. Il popolo italiano è sicuramente un popolo che combatte, lo ha sempre fatto, i nostri antenati lo hanno fatto in tutti i paesi dove si sono stabiliti e ce lo hanno mostrato tra le mura delle nostre case, lasciandoci il valore del lavoro, del rispetto e della solidarietà. Perché con questo ha a che vedere questo dannato virus, con il fatto di tornare a guardare dentro di noi per vedere che cosa possiamo condividere con gli altri. Approfittiamo di questa triste ma allo stesso tempo meravigliosa opportunità per cambiare ciò che deve essere cambiato e migliorare ciò che deve essere migliorato. Prima in noi stessi...

Guarda dentro te stesso per vedere cosa puoi donare agli altri.

Questo virus non distingue il colore o la razza, né si concentra sul tuo livello economico, non guarda all'età ne la tua discendenza, ma mostra ciò che l'UMANITÀ è oggi, e siamo ancora in tempo. Sii solidale con chi puoi, e se lo sarai, arriverà per difetto all'UMANITÀ.

Viví Italia, estés donde estés.

Seguinos en las Redes Sociales

La  mia vita Italiana
  • Facebook
  • Instagram
  • Pinterest
  • Twitter
Inicia una conversación con nosotros

Contacta la redacción si quieres publicar un evento para la comunidad italiana.

Inicia una conversación con nosotros

©2020 por Lamiavitaitaliana.org

Valle delle Radici la ciudad italiana virtual de todos los descendientes
La mia vita Italiana - La escuela de Italiano on line de Valle delle Radici
conversación activa