Settimana della Moda di Milano 2020

Due volte all'anno, a Milano, si celebra la Settimana della Moda. Una settimana dedicata alle sfilate dei più celebri stilisti presentando le loro nuove collezioni. Armani, Prada, Dolce&Gabbana, Fendi, Valentino, e molti altri. I migliori sono qui!

Versione in Spagnolo

Le origini

La Settimana della Moda di Milano ha avuto la sua prima sfilata nel 1958, si tratta quindi di una lunga tradizione per questa città, e fa parte delle cosiddette "Big-Four", ossia delle quattro città che due volte all'anno ospitano a rotazione l'evento della settimana della moda, chiamate per questo 'capitali della moda': New York, Londra, Milano, Parigi.

Le sfilate con la collezione per autunno/inverno si svolgono verso febbraio/marzo; mentre quelle della collezione primavera/estate si svolgono a settembre/ottobre di ogni anno. Entrambe, quindi, con grande anticipo rispetto alla stagione di riferimento, così da consentire la produzione degli articoli presentati, l'acquisto da parte dei negozi e la vendita al pubblico prima dell'inizio della stagione.

Le sfilate

La settimana della moda di Milano viene organizzata dalla Camera Nazionale della Moda Italiana, un'organizzazione senza fini di lucro che disciplina, coordina e promuove lo sviluppo della moda italiana ed è responsabile dell'organizzazione degli eventi legati alla moda di Milano. Tradizionalmente la settimana della moda si svolgeva presso la Fiera di Milano di via Gattamelata, ma dal 2010 l'evento viene organizzato presso il Fashion Hub: un insieme di edifici, soprattutto storici, sparsi per la città e dedicati appunto ad ospitare gli eventi di moda.

Gli eventi principali della Settimana della Moda sono quelli dedicati alla moda femminile, in particolar modo le sfilate "Womenswear", "Milan SS Women Ready to Wear" e "Milano Moda Donna". Gli eventi dedicati alla moda maschile sono "Menswear" e "Milano Moda Uomo".

Settimana della Moda 2020

Quest'anno la Settimana della Moda per la primavera/estate del 2021, è stata realizzata dal 22 al 28 settembre, e ha incluso 64 sfilate e 61 presentazioni per un totale, tra eventi digitali e in presenza, di ben 129 appuntamenti.

«La moda è la seconda industria italiana ed è quella che esporta di più, non possiamo non dare un segnale positivo», ha sottolineato il Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana Carlo Capasa

Tante le novità di quest'anno, troviamo il debutto di Prada in co-direzione con Raf Simons, la sfilata di Valentino che ha abbandonato temporaneamente Parigi per tornare sulle passerelle milanesi, e lo show di Giorgio Armani che è stato trasmesso per la prima volta in diretta TV. (tratto da grazia.it)

«La moda è la seconda industria italiana ed è quella che esporta di più, non possiamo non dare un segnale positivo»

Da qui partono le tendenze della stagione, i colori e i disegni che, grazie all'enorme esportazione che produce questo settore, ci accompagneranno nelle strade di tutto il mondo. Non a caso, molti sostengono che la Settimana della Moda è quasi un'icona della vita milanese. Voi cosa ne pensate?



Viví Italia, estés donde estés.

Seguinos en las Redes Sociales

La  mia vita Italiana
  • Facebook
  • Instagram
  • Pinterest
  • Twitter
Inicia una conversación con nosotros

Contacta la redacción si quieres publicar un evento para la comunidad italiana.

Inicia una conversación con nosotros

©2020 por Lamiavitaitaliana.org

Valle delle Radici la ciudad italiana virtual de todos los descendientes
La mia vita Italiana - La escuela de Italiano on line de Valle delle Radici
conversación activa